Destinazione 5×1000 alla Fondazione Sant’Orsola

Accoglienza per pazienti e famigliari

Abbiamo iniziato in bilocali e stanze di albergo prese in affitto, accogliendo dal maggio 2020 al marzo 2021 oltre 800 pazienti. La sfida ora è realizzare una vera e propria casa, immersa nel verde, con 40 stanze e tanti spazi comuni. Un luogo dove accogliere ogni giorno pazienti e famigliari. Una grande sfida che ci impegnerà nei prossimi anni.

Assistenza ai pazienti

Con “Provo a dirlo con un libro” regaliamo un libro ai pazienti che ce lo chiedono, consegnandolo in giornata in corsia. Stiamo realizzando un Centro per il benessere dei pazienti lungodegenti, con docce, vasca per non autosufficienti, barbiere e parrucchiera. Dopo il Day hospital di Oncologia continueremo ad investire per migliorare i luoghi della cura.

Sostegno al personale sanitario

Una Foresteria per ospitare quando i turni non consentono di tornare a casa medici, infermieri e operatori socio sanitari. Il Padiglione delle Meraviglie per accogliere i figli dai 3 ai 10 anni del personale ospedaliero, aiutandolo a conciliare famiglia e lavoro. Sono due servizi attivati nell’emergenza che vogliamo proseguire, per essere ogni giorno a fianco di chi cura.

Miglioramento delle cure

Abbiamo acquistato per il Sant’Orsola un lettino digitale (254.000 euro) che rende più sicura ed efficace la radioterapia soprattutto per i pazienti pediatrici. Stiamo acquistando una macchina che mantiene il cuore battente per 8 ore dopo la donazione, permettendo di aumentare il numero dei trapianti di cuore (274.500 euro). Avanti così per migliorare le cure, ogni giorno, per tutti.

Menu