Testimonianze

Da quando Francesco ha cominciato le sedute di logopedia con il progetto “Guarda come cresco” della Fondazione ha fatto dei passi da gigante. Sapere di poter proseguire il percorso intrapreso anche durante il lockdown è stato davvero un sollievo. In qualsiasi momento, non è la distanza quella che abbiamo percepito, ma un amore profondo.

Annalisa

Mamma di un bimbo con Trisomia 21

Vorrei ringraziare vivamente la Fondazione Sant’Orsola che ha dato un potente contributo alla vita di molti operatori sanitari in questo periodo. L’alloggio dedicato a noi che abitiamo lontano dall’ospedale è stato per me molto prezioso. Ci avete pensato sia spiritualmente (quando mi dite “siamo con voi” mi si scalda il cuore) che materialmente. Mi resterà un ricordo meraviglioso

Alessandra Norbedo

infermiera

Non so come fare a ringraziarvi! Sappiate che per noi e le nostre famiglie siete preziosi! Questa pandemia ci ha messo in ginocchio col cuore e con la mente. È tutto sempre molto difficile, ma sapere di avere un aiuto è stato come poter respirare di nuovo… Grazie. A nome di tutti i colleghi che aiutate ogni giorno! Con grande affetto

Maria Silvia Braccini

medico

Grazie di cuore a tutti, mi sono sentita a casa mia, e mi sono sentita aiutata e valorizzata moltissimo in una fase non semplice della mia vita. La delicatezza umana che ho incontrato in ciascun volontario che ha bussato alla mia porta, è qualcosa che difficilmente potrò dimenticare, qualcosa che mi ha aiutata davvero moltissimo ad affrontare con un pizzico di serenità questo momento così duro e aspro.

Evelina

Ospite degli alloggi della Fondazione Sant’Orsola

Menu